Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito

Presentazione

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

L’economia non è mai stata tanto al centro dell’attenzione dei media come in questi ultimi anni. Mai prima d’ora alcuni suoi concetti sono oggetto di così insistito richiamo, restando tuttavia oscuri per la maggioranza degli ascoltatori o dei lettori.

Sotto l’incalzare della crisi si parla ovunque di mercato, produttività, concorrenzialità, capitalismo e via dicendo. Spesso però questi concetti sono intesi in modo vago o addirittura fraintesi. È tempo di aggiornare e capire il nostro glossario. 

Ma non è cosa semplice: il tempo e le competenze appaiono per lo più insufficienti. Riflettere con sufficiente chiarezza su questioni economiche e finanziarie è concesso a pochi, e in profondità solo a specialisti dell’economia e della finanza.

Non si tratta solo di recepire i termini ed i concetti che ci vengono comunicati dalla televisione o dalla "rete", non si tratta solo di rendere “familiari” concetti ripetuti continuamente dai media e memorizzati passivamente con la sensazione di sentirsi informati. Si tratta di migliorare la conoscenza degli strumenti con cui si analizza, si fanno previsioni, si propongono le terapie, . E non è facile, nella selva delle idee e dei linguaggi. 

Un approccio più diretto, e meno "telegrafico", rispetto a quello dei mass media, con fonti autorevoli, può rendere più comprensibile, e persino più affascinante, una materia che tanto incide sulla vita individuale e collettiva, ma altrettanto appare ostica.

L’associazione culturale “Risorse”, il cui sottotitolo è “per capire meglio l’economia”, intende rispondere a questa crescente aspettativa dei cittadini, che, di fronte a una crisi prolungata, avvertono la necessità di comprendere davvero. Non si tratta quindi di soddisfare soltanto un bisogno puramente culturale, bensì anche vitale. 

Con le nostre iniziative offriremo un percorso culturale in materia socio economica, rivolto a cittadini non specialisti I tempi ci paiono maturi per rendere più accessibile e “democratico“ il sapere economico.  Così potrà uscirne valorizzato anche il senso di “cittadinanza”.

Gli strumenti di cui ci doteremo saranno:

a) conferenze, lezioni, dibattiti e tavole rotonde con relatori qualificati nelle discipline economiche; la diffusione in rete di materiali di approfondimento;      

b) iniziative a favore o in collegamento o in collaborazione con altri enti o associazioni; in particolare sviluppando i contatti con le scuole, le biblioteche, i centri culturali e le Università;

c) realizzazione di eventi particolari, quali rassegne, concorsi, borse di studio, ecc .. 

L'Associazione potrà, oltre che collaborare, aderire a qualsiasi organizzazione pubblica o anche privata, nonché a organismi, movimenti, fondazioni o associazioni interessati a queste materie.

Chi siamo

L’associazione culturale “Risorse”, il cui sottotitolo è “per capire meglio l’economia”, intende rispondere a questa crescente aspettativa dei cittadini, che, di fronte a una crisi prolungata, avvertono la necessità di comprendere davvero. Non si tratta quindi di soddisfare soltanto un bisogno puramente culturale, bensì anche vitale.

 

Con le nostre iniziative offriremo un percorso culturale in materia socio economica, rivolto a cittadini non specialisti I tempi ci paiono maturi per rendere più accessibile e “democratico“ il sapere economico. Così potrà uscirne valorizzato anche il senso di “cittadinanza”.

© 2016 RISORSE. All Rights Reserved. Designed By Mauro Manzoni